Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Crescono debiti, mutui in flessione

Bankitalia: reddito famiglie 2012 in calo di oltre 2,5%


Bankitalia: reddito famiglie 2012 in calo di oltre 2,5%
27/11/2012, 11:30

 ROMA  -  Il vicedirettore di Bankitalia, Salvatore Rossi, ha affermato, che quest'anno: “per le famiglie italiane siamo al quinto anno di riduzione del reddito reale " e  “si profila una diminuzione anche più marcata di quella, del 2,5%, avutasi in occasione della recessione del 2009". Il credito alle famiglie "mostra segni di affanno, con i prestiti che si stanno lentamente contraendo e le nuove erogazioni che sono molto più contenute degli anni scorsi".  Rossi ha ricordato anche che secondo le stime Bankitalia "la decrescita dei mutui immobiliari proseguirebbe nei mesi prossimi, almeno fino a metà 2013". La crisi economica rende le famiglie italiane finanziariamente più vulnerabili. Secondo i dati dell'indagine biennale di Bankitalia, nel 2010 il 3,6% delle famiglie italiane (poco meno di 900 mila nuclei) era gravata da un servizio del debito superiore al 30% del loro reddito. Tra queste le famiglie definite 'vulnerabili', cioé quelle del primo e del secondo quartile di reddito, erano pari all'1,4% del totale delle famiglie, le prime, e all'1%, le seconde (circa 350 mila e 250 mila nuclei rispettivamente).

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©