Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Grave la situazione del debito pubblico e del deficit

Barroso sulla Crisi:"Difficoltà per l'Italia su deficit e debito pubblico"


Barroso sulla Crisi:'Difficoltà per l'Italia su deficit e debito pubblico'
27/08/2010, 17:08

ROMA - Il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Durao Barroso, sulla crisi economica che ha colpito anche l'Europa, non usa mezzi termini ed avverte con toni preoccupati e preoccupanti l'Italia. Dopo aver riconosciuto che "per alcuni aspetti è messa meglio di altri Paesi: ha un sistema bancario solido, non ha problemi di debito privato, un livello di concorrenza forte in diversi settori, un livello di disoccupazione stabile", infatti, Barroso riscontra che il Belpaese ha "grosse difficoltà sul debito pubblico e sul deficit di bilancio, e credo che su questo ci sarà molto da lavorare per ripristinare la fiducia".
Subito dopo, il presidente, esprime un giudizio molto equilibrato riguardo la situazione economico-finanziaria che riguarda il resto del vecchio continente e negli States:"La situazione rimane volatile - osserva a chi lo interroga sugli ultimi dati Usa sul Pil e sugli effetti della crisi in Europa e Italia - ma penso che stiamo andando in una direzione migliore. Alcune misure prese dagli Stati membri vanno nella giusta direzione. Possiamo guardare al futuro con fiducia, senza riposare sugli allori".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©