Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Sarà i circolazione da maggio

BCE: domani Draghi presenta nuova banconota da 5 euro

La vecchia sarà ritirata progressivamente dal mercato

BCE: domani Draghi presenta nuova banconota da 5 euro
09/01/2013, 20:05

FRANCOFORTE - Si rinnova l'euro undici anni dopo essere sbarcato sul Vecchio Continente. Domani al Museo Archeologico di Francoforte il presidente della Bce, Mario Draghi, alzerà ufficialmente il velo sul nuovo taglio da 5 euro, che inaugurerà la seconda serie di banconote denominata “Europa”. Le nuove banconote riportano nella filigrana e nell'ologramma il ritratto di “Europa”, figura della mitologia greca da cui il Vecchio Continente prende il nome. La Grecia, dunque, sempre più nel destino dell'eurozona. La nuova banconota da 5 euro farà il suo ingresso nelle tasche dei cittadini di Eurolandia a partire da maggio prossimo, mentre gli altri tagli da 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro verranno messi in circolazione gradualmente nel corso di diversi anni e l'introduzione avverrà in ordine progressivo. Alla banconota da 5 euro seguirà il biglietto da 10. Inizialmente, la prima serie circolerà insieme alle nuove banconote, ma sarà progressivamente ritirata dalla circolazione e infine dichiarata fuori corso. La serie “Europa”, spiega la Bce, è una evoluzione della prima serie. Le banconote avranno gli stessi disegni della serie precedente, ispirata al tema “Epoche e stili”, e gli stessi colori dominanti, ma le caratteristiche di sicurezza sono state perfezionate rendendo l'euro più sicuro e più difficile da falsificare. Oltre al ritratto di “Europa” nella filigrana e nell'ologramma, infatti, le cifre avranno una colorazione brillante. Muovendo la banconota, la cifra brillante produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Nella banconota da 5 euro la cifra cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro. Giovedì, comunque, l'aspetto del nuovo taglio da 5 euro sarà svelato in tutti i suoi elementi.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©