Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La crisi spinge la banche centrali alla prudenza

Bce e Bank of England lasciano i tassi invariati


Bce e Bank of England lasciano i tassi invariati
05/08/2010, 15:08

Come era nelle previsioni, la Banca Centrale Europea ha lasciato invariati i tassi di riferimento all'1%, così come il tasso marginale all'1,75% e quello sui conti di deposito allo 0,25%. Alla stessa maniera la Bank of England ha lasciato invariato il tasso di sconto allo 0,5%.
Entrambe le scelte erano ampiamente previste dai mercati, che non hanno avuto alcuna reazione degna di nota. In fondo, finchè questa crisi persisterà, i tassi resteranno bassi per invogliare le banche a prestare soldi al tasso più basso possibile. E' l'unico aiuto che le banche possono dare a diminuire l'impatto di questa crisi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©