Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

BCE: L'ITALIA NON PUO' FERMARSI NEL RISANAMENTO


BCE: L'ITALIA NON PUO' FERMARSI NEL RISANAMENTO
12/06/2008, 13:06

La BCE ha avvertito quattro nazioni sulla necessità di migliorare i conti pu8bblici: Francia, Portogallo, Grecia e Italia. In particolare, con riferimento al nostro Paese, la Banca Centrale Europea ha avvertito che il governo neo eletto deve proseguire lungo la strada già iniziata dal precedente, dimostrando una certa contrarietà alle prime cifre date dal Presidente del Consiglio, che ha parlato di un incremento al 2,5% del rapporto tra deficit e PIL, contro un 1,9% ottenuto dal governo Prodi a fine 2007.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©