Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il documento presto inviato agli altri Paesi

Berlusconi: l’Ue applaude il nostro piano casa


Berlusconi: l’Ue applaude il nostro piano casa
20/03/2009, 19:03

Pareri positivi sono arrivati dai ‘colleghi europei’ per quanto riguarda le misure intraprese dall’Italia per uscire dalla crisi. Tra queste, pare che sia stato particolarmente apprezzato il ‘piano casa’, concepito come strumento di rilancio per l’edilizia. Silvio Berlusconi, nella conferenza stampa finale del Consiglio Europeo, ha fatto il punto sulla posizione presa da Bruxelles, che ha voluto dare un “forte messaggio di fiducia e di coesione”.

Come ha riferito il premier, diversi Paesi europei hanno chiesto di leggere il testo del progetto di legge ‘piano casa’ e i documenti saranno inviati a breve alle ambasciate. “Il più interessato, - ha spiegato il Cavaliere, - era il Portogallo, che ha una tipologia di abitazioni simile alla nostra, con una prevalenza di case mono e bifamiliari, ma un po’ tutti mi hanno chiesto di vedere il testo del ddl”.

Il decreto legge che consentirà di varare in tempi brevi il cosiddetto piano casa è già pronto. Nel concreto, come ha anticipato l’Ansa, la bozza del testo prevede sette articoli e conferma la possibilità di ampliare il volume delle abitazioni private fino a un massimo del 20%. Il tetto sale al 35% se, in conseguenza ad una demolizione, si procede alla costruzione di un nuovo edificio, a patto che siano utilizzate tecniche di bioedilizia o fonti di energia rinnovabili. Il decreto sarà inoltre accompagnato da un disegno di legge delega.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©