Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Debole Finmeccanica all'indomani del cambio al vertice

Borsa, Piazza Affari chiude in rialzo

Giornata positiva per le banche

Borsa, Piazza Affari chiude in rialzo
02/12/2011, 19:12

ROMA  - Chiusura positiva per Piazza Affari, che risente solo nel finale qualche limatura rispetto ai massimi di giornata. Il merito, probabilmente, è delle notizie accolte con soddisfazione per risolvere il debito europeo: l'unione fiscale proposta da Angela Merkel e gli ottimi dati sul mercato del lavoro Usa.

Giornata positiva, quella di oggi anche per le banche che hanno messo a segno le performance migliori del listino: Mps ha preso la rincorsa e ha chiuso in rialzo dell'8,72%, Intesa Sanpaolo del 4,59% e Unicredit del 3,05 per cento. E ancora Mediobanca +2,73%, Bper +5,44% che ha annunciato il lancio di un nuovo programma di covered bond da 5 miliardi di euro.

Non delude neanche Fiat con +2,65%, mentre sono state trascurate le Industrial (-0,07%). Nella galassia del Lingotto acquistata  Exor (+2,36%), nel settore industriale cauta Pirelli (+0,14%) e debole Finmeccanica (-1,58%) in altalena nel corso della seduta all'indomani del cambio al vertice e le dimissioni di Pierfrancesco Guarguaglini.

Le Borse di Asia e Pacifico sono risultate poco mosse, con lo sguardo rivolto all'Eurozona e alle misure per contenere il rischio recessione. L'indice d'area Msci viaggia sotto la parità con buona parte dei listini deboli. I mercati attendono alcuni dati macroeconomici dagli Stati Uniti per misurarne il termometro della stato di salute.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©