Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

I timori sull'Ungheria deprimono l'economia europea

Borse in calo, l'euro sfonda quota 1,20 sul dollaro


Borse in calo, l'euro sfonda quota 1,20 sul dollaro
07/06/2010, 09:06

MILANO - Non è bastato il fine settimana per far digerire ai mercati le brutte notizie provenienti dall'Ungheria. Anche se è noto che si tratta di un allarmismo gettato sui mass-media a bella posta per motivi di politica interna, la notizia ha pesantemente influenzato le Borse, che sono tutte in calo: Milano, dopo i primi scambi, già cede l'1,67%, Parigi l'1,7% e Londra l'1,4%. Ma ad esserne colpito è stato soprattutto l'euro, che per la prima volta dal 2006 scende sotto la soglia psicologica dell'1,20 sul dollaro, arrivando addirittura ad 1,878, prima di risalire sopra gli 1,19.
In calo anche il petrolio, con i future che sono scesi anche sotto i 70 dollari. Ma questo vale sui mercati; in Italia invece ritocchi ancora verso l'alto per i listini delle compagnie petrolifere. I prezzi consigliati per tutte le compagnie sono sopra l'1,41 euro al litro per la benzina verde (unica eccezione l'Agip, ma di poco) e sopra 1,27 euro per il gasolio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©