Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

BORSE: TOKYO IN PICCHIATA, LE ALTRE BORSE TREMANO


BORSE: TOKYO IN PICCHIATA, LE ALTRE BORSE TREMANO
27/10/2008, 08:10

Inizio settimana con un altro tonfo, per la Borsa giapponese: l'indice Nikkei ha segnato, in chiusura di contrattazioni, un -6,36%, con un valore, in termini assoluti, che si trova vicino alla soglia dei 7000 punti. Se si pensa chemeno di un mese fa, l'indice di Tokyo quotava oltre 10 mila, si capisce che una perdita del 30% in poco più di due settimane è pesante. A preoccupare c'è l'incubo recessione, ma in più anche l'eccessivo rafforzamento dello yen giapponese su dollaro ed euro, cosa che rende meno competitive le merci del Paese del Sol Levante. Infatti c'è stato un aumento del deficit della bilancia commerciale di circa 300 milioni di euro, nell'ultimo mese; e sono cifre che fanno male ad una nazione che basa uasi tutto sull'esportazione.

Ora le Borse europee stanno per aprire e temono le conseguenze di questa situazione sui loro mercati; nè si ha molta fiducia che le annunciate misure per la stabilizzazione dello yen, annunciate dal G7 servano a qualcosa, visto il fallimento di tutte le altre prese negli ultimi giorni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©