Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

fondo monetario internazionale conferma posto in consiglio

buone possibilità per la Svizzera: resta nell' esecutivo FMI

espressa soddisfazione per la posizione di Berna

buone possibilità per la Svizzera: resta nell' esecutivo FMI
17/04/2011, 18:04

Berna - La Svizzera ha buone possibilita' di mantenere il proprio seggio nel Consiglio esecutivo del Fondo monetario internazionale (FMI) anche qualora questo organismo dovesse essere rimaneggiato per far posto ai paesi emergenti e in via di sviluppo. Lo ha dichiarato sabato notte da Washington, al termine della riunione primaverile del Fondo e della Banca mondiale, la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf.La ministra delle finanze ha detto di poter contare sul sostegno degli altri sette Stati del gruppo di voto che la Svizzera rappresenta in seno al Consiglio esecutivo."Dopo l'incontro con i rappresentanti di Polonia, Serbia, Azerbaigian, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Turkmenistan, tutti hanno espresso soddisfazione quanto alla posizione di Berna", ha dichiarato durante una conferenza stampa la consigliera federale, giunta negli Stati Uniti accompagnata dal ministro dell'economia Johann Schneider-Amman e dal presidente della Banca nazionale svizzera Philipp Hildebrand."La Svizzera sta anche valutando la possibilita' di una doppia presidenza del gruppo di voto, che Berna assumerebbe assieme ad un altro paese, ad esempio la Polonia", ha aggiunto la consigliera federale grigionese. "Oltre al sostegno di questi Paesi, la Confederazione puo' mettere sul piatto della bilancia due atout: la quinta moneta per importanza al mondo e la sua forte piazza finanziaria", ha poi puntualizzato Widmer-Schlumpf

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©