Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

CAI: PROPOSTA REVOCATA, MA DISPONIBILITA' A TRATTARE


CAI: PROPOSTA REVOCATA, MA DISPONIBILITA' A TRATTARE
23/09/2008, 20:09

La Cai ha ritirato l'offerta su Alitalia, ma potrebbe ripresentarla in qualsiasi momento, senza modificarne i contenuti, qualora Cgil e piloti ne accettassero le condizioni. Sarebbe questo il succo dell'incontro avvenuto a Palazzo Chigi questo pomeriggio tra i vertici della cordata italiana e il governo.
Quarantacinque minuti nel corso dei quali Roberto Colaninno e Rocco Sabelli, presidente e amministratore delegato della Compagnia aerea italiana, facendo il punto della situazione, avrebbero ribadito la loro posizione al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta, chiarendo che il piano Fenice non si tocca non solo perché perno della strategia di rilancio messa a punto da Cai, ma anche perché sottoscritto dai soci della cordata e da diverse sigle sindacali che hanno così dato fiducia al progetto. Dunque, il contributo di Cai, in risposta alla richiesta dell'esecutivo se vi siano margini ulteriori per trattare, sarebbe proprio quello di continuare a rimanere in stand by, malgrado abbia ufficialmente ritirato l'offerta, in attesa delle mosse degli altri interlocutori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©