Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Nuovo record per il diesel a 1,770

Carburanti, prezzi verso nuovi record


Carburanti, prezzi verso nuovi record
08/03/2012, 11:03

Prezzi praticati tutti in salita seppur frenati grazie ai no logo, che rimangono sostanzialmente fermi anche se è al Sud che il diesel tocca un nuovo record. Il picco raggiunto dal gasolio nel Mezzogiorno, infatti, si attesta intorno a 1,80 centesimi di euro al litro a fronte di una media nazionale dell'1,76 centesimi. A raggiungere la soglia sono stati soprattutto i distributori Shell toccando quota 1,770 euro al litro . Il picco della benzina resta invece a 1,861 euro e spetta a Ip. Votati al rialzo anche i prezzi internazionali dei prodotti raffinati. La quotazione della benzina, infatti, ha toccato un altro record storico raggiungendo i 639 euro per mille litri (+8), complice la fiacchezza della moneta unica. In aumento anche il gasolio a 670 euro per mille litri (+3) (dati Staffetta Quotidiana). Nel dettaglio, a livello nazionale, il prezzo medio praticato della benzina, per la modalità servito, va dall'1,829 euro al litro di Esso all'1,847 di IP e Tamoil. Mentre i no-logo sono in salita a 1,763. Per il diesel si passa invece dall'1,756 euro per litro di IP all'1,761 di TotalErg e Shell. In questo caso i no-logo si attestano intorno a 1,656. Il Gpl è tra lo 0,848 euro al litro di Esso e lo 0,854 di TotalErg. No-logo, invece, a 0,810 (dati quotidianoenergia.it). La "colpa", secondo una Motta diffusa da quotidianoenergia.it che ha effettuato un monitoraggio su un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale, sarebbe di ENI che ha posto un aumento del prezzo raccomandato della benzina di 1,3 centesimi di euro a litro. Trainando così il prezzo del carburante verso nuovi record la media nazionale che finora si era attestata intorno a 1,84 con punte che, soprattutto al Centro, raggiungono adesso quota 2 euro.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©