Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Cascetta: il CIPE finanzi la Napoli-Bari


Cascetta: il CIPE finanzi la Napoli-Bari
09/07/2009, 18:07

L’assessore ai Trasporti della Regione Campania, Ennio Cascetta, è intervenuto oggi a Roma all’audizione disposta dalle Commissioni riunite IX (Trasporti) e X (Attività produttive) della Camera dei deputati sul progetto di potenziamento della linea ferroviaria Napoli-Bari.

Le due Commissioni parlamentari stanno infatti esaminando congiuntamente la risoluzione Boffa, Lazzari e Vico n. 7-00139 sullo sviluppo del Corridoio trans europeo VIII (Bari-Varna) e la sua connessione con il Corridoio I (Berlino-Palermo) attraverso appunto la nuova linea ferroviaria Bari-Napoli.

Cascetta ha ricordato che, mentre i progetti delle tratte campane della nuova linea sono stati tutti finanziati dalla Regione Campania, si attende ancora lo stanziamento dei fondi per l’avvio dei lavori da parte del Governo, così come stabilito dall’accordo del 1° agosto 2008 sulla Legge Obiettivo e ribadito dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli nel corso della giornata dedicata alla Napoli-Bari che si è tenuta a Benevento lo scorso aprile.

“Auspichiamo che il Cipe – ha detto Cascetta – disponga nella prossima seduta prima delle vacanze estive il finanziamento promesso, per poter finalmente completare le progettazioni e partire con i primi lavori di quella che ormai tutti gli schieramenti politici ritengono un'opera prioritaria non soltanto per la Campania e la Puglia, ma per l'intero Mezzogiorno, l'Italia e l'Europa. Il prossimo autunno, infatti, proprio qui da noi a Napoli i ministri di tutti i Paesi del Mediterraneo discuteranno dei corridoi europei, tra i quali appunto la Napoli-Bari, ossia il collegamento tra la Berlino-Palermo e la Bari-Varna”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©