Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Si attendono proposte alternative dal governo cipriota

"Caso Cipro": Ottimismo in borsa

Merkel: “Cipro necessita di un settore bancario sostenibile”

'Caso Cipro': Ottimismo in borsa
20/03/2013, 15:24

MOSCA - Impatto positivo, successivo al voto, per le borse europee dopo la decisione del governo di evitare il prelievo forzoso per “il Caso Cipro”.
Intanto, non si interrompe il dialogo tra Mosca e Bruxelles, dove il ministro delle Finanze cipriota , Michalis Sarris, è all’opera per le trattative con Anton Siluanov ed il vice premier Shuvalov.
Il governo di Cipro propone altri finanziamenti per 5 miliardi di euro e l'estensione di 5 anni di un prestito di 2,5 miliardi che terminerà nel 2016. Questa proposta prevede anche la riduzione del tasso di interesse sul prestito che adesso è del valore del 4,5%.
Ancora non si è pronunciato in merito il Mosca.
Vero è che ci sono state pressioni con l’intervento del Presidente Putin, il quale aveva espressamente invitato a scongiurare il prelievo forzoso su Cipro.
Intanto, dall’'Eurozona si attende anche un altro programma alternativo , proposta che si dice non arriverà nelle prossime ore.
“Cipro è nostro partner nell'Eurozona e per questo è nostro dovere trovare insieme una soluzione. Sono dispiaciuta per il voto del Parlamento di ieri. Ovviamente lo rispettiamo e valuteremo cosa Cipro proporrà alla troika”, questo il commento della tedesca Merkel, il giorno dopo.
La cancelliera ha aggiunto: “Da un punto di vista politico Cipro ha bisogno di un settore bancario sostenibile ed attualmente il settore bancario non è sostenibile”. Adesso, i mercati sono in attesa del termine del vertice della Fed.

 

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©