Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

CGIL: PIL -4% nel trienio 2008-2010


CGIL: PIL -4% nel trienio 2008-2010
16/03/2009, 14:03

Nel triennio 2008-2010 il PIL dell'Italia potrebbe calare del 4%, che è la somma del -1% del 2008, del -2,6% nel 2009 e del -0,3% nel 2010. Questa è la previsione - anche se per il 2008 il dato ormai è ufficiale e certificato - che la IRES CGIL (cioè il centro studi del sindacato) fa sull'evoluzione economica. A questo andranno aggiunti un milione di nuovi disoccupati, cioè un aumento pari ai due terzi degli attuali (si passerebbe da 1,5 milioni a 2,5 milioni).
Naturalmente queste cifre potrebbero essere soggette a modifiche, a seconda di quali saranno i provvedimenti presi dal governo. Anche se finora, gli interventi già fatti hanno migliorato il PIL solo di un decimo di punto, secondo l'IRES

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©