Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Come efficienza nel lavoro siamo 137esimi, dietro la Grecia

Competitività: Italia 49esima su 148, dietro le Barbados


Competitività: Italia 49esima su 148, dietro le Barbados
04/09/2013, 11:02

L'Italia è sempre meno competitiva, nel mondo. Lo dice il  Global Competitiveness Report 2013-2014, che assegna al nostro Paese il 49esimo posto, dietro Lituania e Barbados. Per quanto riguarda l'efficienza del mondo del lavoro, l'Italia è al 137esimo posto su 148 Paesi, dietro addirittura la Grecia. 
Ai primi posti, come l'anno scorso, la Svizzera, Singapore e la Finlandia. la top ten è completata da Germania, Usa (entrambe sono salite di due posizioni), Svezia, Hong Kong, Olanda, Giappone e Regno Unito.
Il resto dell'Europa vacilla: la Spagna è 35esima, il Portogallo è 51esimo e la Grecia 91esima. Non male i Paesi del Brics: Cina 29esima, Sudafrica 53esima, Brasile 56esimo,  India 60esimo, Russia 64esimo. 
Le classifiche sono state stilate con indicatori, che comportano una media ponderata di punteggi in diversi fattori che coprono 12 categorie, tra le quali le istituzioni e le infrastrutture, la salute e l'istruzione superiore, efficienza del mercato di beni e servizi, l'efficienza del mercato del lavoro, lo sviluppo del mercato finanziario, la tecnologia e l'innovazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©