Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

COMPLETAMENTO DELL’ALTA CAPACITÀ FERROVIARIA NAPOLI-BARI E DELL’AUTOSTRADA SALERNO-REGGIO CALABRIA


COMPLETAMENTO DELL’ALTA CAPACITÀ FERROVIARIA NAPOLI-BARI E DELL’AUTOSTRADA SALERNO-REGGIO CALABRIA
13/11/2008, 15:11

 

Nella giornata di oggi, nel corso del dibattito in sede di approvazione della Legge Finanziaria, i deputati del Partito Democratico, Tino Iannuzzi, segretario regionale del Pd e Costantino Boffa, componente della IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, hanno presentato un ordine del giorno per chiedere l’impegno del Governo a reperire, fin dal 2009, le risorse finanziarie per garantire il completamento dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria e della linea ad Alta velocità/Alta capacità ferroviaria Napoli-Bari. Il testo è stato accolto dal Governo.
“Dopo la firma del protocollo d’intesa per la riqualificazione e il potenziamento della linea ad Alta capacità ferroviaria Napoli-Bari, siglato a Roma nel 2006, dopo l’impegno assunto dalla Regione Campania di anticipare le risorse necessarie al completamento della progettazione di alcune tratte, dopo l’approvazione all’unanimità della risoluzione presentata dal Pd da parte della IX Commissione Trasporti della Camera e dopo la firma dell’Accordo di Programma Integrativo tra Regione Campania e Governo nazionale dello scorso 1 agosto, con il quale si è deciso di inserire il progetto nella Legge Obiettivo quale opera strategica di interesse nazionale, oggi, con l’accoglimento di quest’ordine del giorno, si è fatto un ulteriore passo in avanti in direzione del completamento di un’opera strategica per il potenziamento del sistema infrastrutturale e per il rilancio competitivo del Sannio, della Campania e dell’intero Mezzogiorno – dichiara l’on. Costantino Boffa”.
“Il risultato di oggi è altresì la prova dell’impegno del Partito democratico – conclude  - Ora, dunque, dopo quest’ennesimo riconoscimento è necessario continuare a seguire da vicino, con la stessa determinazione ed il medesimo impegno congiunto di forze politiche ed istituzionali, l’iter necessario al completamento di quest’opera strategica”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©