Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Confesercenti Caserta. Workshop sul credito agevolato alle Pmi


Confesercenti Caserta. Workshop sul credito agevolato alle Pmi
25/01/2011, 09:01

 La Confesercenti di Caserta di cui è presidente Maurizio Pollini ha organizzato per martedì 1 febbraio alle 11 un workshop di approfondimento sul tema: "Credito Agevolato per le Pmi – I Servizi offerti dalla Confesercenti".

“L’obiettivo – puntualizza Pollini – è quello di offrire risposte concrete ai nostri associati, circa i servizi offerti ed in particolare per quanto concerne il credito”. L'incontro è in programma presso la sede Provinciale della Confesercenti di Caserta e vedrà la presenza di Vincenzo Schiavo Presidente Nazionale Cosvig e di Pasquale Giglio Direttore Regionale Confesercenti Campania. Prevista la partecipazione dei rappresentanti delle principali banche convenzionate con Cosvig.

Pollini aggiunge: "Si rende fondamentale una riflessione sul tema del credito. Riteniamo, infatti, necessario offrire una risposta valida ai nostri associati e agli imprenditori tutti che hanno bisogno del nostro supporto. Ci sentiamo chiamati fortemente in causa rispetto ad un tema così delicato e per tale motivo abbiamo dato vita ad una forte campagna di sensibilizzazione con gli Istituti di Credito che dal canto loro, attraverso qualificati referenti, ci hanno garantito grande interesse ed impegno.
 
Come Confesercenti da sempre contrastiamo il fenomeno dell'usura, lo abbiamo fatto attraverso campagne promozionale sia in proprio, sia con la collaborazione di enti importanti come la Camera di Commercio.

Oggi vogliamo farlo con l'offerta di un servizio concreto quale è quello del Fondo di Garanzia rivolto alle Pmi del nostro settore che agisce nell’ambito della Legge 662 del 1996, presso la struttura provinciale il nostro personale è in grado di offrire risposte e consulenza immediata sull’argomento".

Va detto che per favorire l'accesso ai finanziamenti garantiti dal Fondo, la Confesercenti ha stipulato convenzioni con le principali banche italiane. Ora grazie a questi accordi è possibile richiedere finanziamenti agevolati garantiti fino all'80 per cento. Le aziende possono richiedere finanziamenti fino a 1.500.000,00 euro. Le operazioni ammissibili sono quelle per finanziamenti a fronte di investimenti, finanziamenti per liquidità e per il consolidamento di passività in corso.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©