Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

CONSUMI 2007: SPESA REALE A PICCO


CONSUMI 2007: SPESA REALE A PICCO
08/07/2008, 20:07

 

Nel 2007 scende la spesa reale per consumi delle famiglie italiane. Non succedeva dal 2002. Ad un aumento della spesa media mensile per consumi in termini nominali “corrisponde una flessione in termini reali”. Questo è il risultato dell'indagine sui consumi condotta dall’Istat per il 2007.

Comparto alimentare in controtendenza storica. Limitati gli acquisti di prodotti di qualità e comunque si scelgono gli alimenti meno costosi. La spesa, pari al 18% del totale, si attesta sugli stessi livelli dell’anno precedente (466 euro nel 2007 rispetto ai 467 del 2006), ma in molti casi “si tratta dell’effetto dovuto alle strategie di risparmio messe in atto dalle famiglie”.

La quota di famiglie che ha dichiarato di aver limitato l’acquisto o scelto prodotti di qualità inferiore rispetto all’anno precedente è superiore al 30%.

Aumentano le spese di prodotti non alimentari, che passano da 1.994 euro a 2.014, ma solo a causa dell’aumento delle spese per abitazione e sanità.

Diminuiscono invece le spese per abbigliamento e calzature: il 60% delle famiglie dichiara di aver limitato l’acquisto o scelto prodotti di qualità inferiore rispetto all'anno precedente.

In calo anche la spesa per combustibili ed energia, arredamenti, elettrodomestici e servizi per la casa. Scendono le spese anche per il tempo libero e per la cultura. In aumento, invece, la quota destinata ai tabacchi, dovuta all’incremento dei prezzi a fronte di una riduzione del numero di famiglie che li acquista.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©