Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Conto alla rovescia per la presentazione del modello Eas


Conto alla rovescia per la presentazione del modello Eas
21/03/2011, 09:03

Conto alla rovescia per la presentazione del modello Eas. Il decreto Milleproroghe ha infatti prorogato al 31 marzo 2011 il termine per inviare le comunicazioni.

Pertanto, gli enti associativi che non hanno ancora provveduto alla trasmissione del modello hanno tempo sino alla fine mese per adempiere.

Maggiori indicazioni sulle nuove scadenze disposte dal dl n. 225 del 2010 sono contenute nella circolare n. 6/E del 24 febbraio 2011 dell’Agenzia delle Entrate.

Il nuovo calendario per l’Eas – Possono presentare il modello Eas entro il 31 marzo:

- gli enti già esistenti al 29 novembre 2008 (data di entrata in vigore del dl 185/2008)

- gli enti che si sono costituiti successivamente al 29 novembre 2008 e, quindi, dopo l’entrata in vigore del decreto istitutivo del modello Eas se il sessantesimo giorno dalla data di costituzione scade prima del 31 marzo 2011.

Resta fermo il termine di 60 giorni dalla data di costituzione se il sessantesimo giorno scade il 31 marzo 2011 o in data successiva.

La platea dei soggetti interessati – La presentazione del modello Eas interessa gli enti privati non commerciali di tipo associativo che si avvalgono dei regimi agevolativi previsti ai fini delle imposte sui redditi e ai fini Iva (art 148 TUIR e art 4, quarto e sesto comma, del DPR n. 633 del 1973).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©