Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Contratti di affitto di beni immobili


Contratti di affitto di beni immobili
09/12/2013, 09:21

Tutti i contratti di locazione e affitto di beni immobili devono essereobbligatoriamente registratidall’affittuario (detto ancheconduttore) o dal proprietario (detto anche locatore), qualunque sia l’ammontare del canone pattuito.
Vanno registrati anche i contrattirelativi a fondi rustici e quelli stipulati dai soggetti passivi Iva.
L’unico caso in cui non c’è l’obbligodi registrazione riguarda i contratti che non superano i 30 giorni complessivi nell’anno.
La registrazione dei contratti di locazione deve essere effettuata entro 30 giorni dalla data di stipula o dalla loro decorrenza, se anteriore.
Il contratto di locazione può essere registrato:

• con modalità telematica (online), obbligatoria per gli agenti immobiliari e i possessori di almeno 10 immobili, facoltativa per tutti gli altri contribuenti, purché abilitati ai servizi telematici
• con modalità tradizionale (cartacea); in questo caso è necessario recarsi presso un ufficio dell’Agenzia delle Entratee compilare il modello dopo avere effettuato il pagamento dell’imposta di registro (presso qualsiasi agente della riscossione, banca o ufficio postale)
• incaricando un intermediarioabilitato (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.) o un delegato. (di Giovanni Lepre)
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©