Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Redditometro, non risolutivo

Corte dei Conti: " Lotta all'evasione fiscale"

Fare maggiore informazione

Corte dei Conti: ' Lotta all'evasione fiscale'
03/06/2013, 11:09

MILANO -  Lotta all’evasione fiscale, anche per la Corte dei Conti questo è uno dei rimedi per rafforzare il bilancio dello Stato italiano. La Corte dei Conti critica, inoltre alcuni provvedimenti adottati dal legislatore nella passata legislatura. Infatti, viene spiegato, nel rapporto sulla finanza pubblica dei magistrati contabili che: “Nonostante la lotta alla evasione, elemento centrale e imprescindibile nell'azione di risanamento della finanza pubblica, la strategia adottata dal legislatore nel corso della passata legislatura è stata caratterizzata da andamenti ondivaghi e contraddittori".  Viene specificato che la risoluzione del Redditometro  non sembra essere la panacea definitiva: “Il clamore mediatico suscitato dal nuovo meccanismo di ricostruzione sintetica dei redditi appare francamente sproporzionato alle limitate potenzialità dello strumento e alla presumibile efficacia dello stesso che continuerà, inevitabilmente, a costituire un criterio complementare per l'accertamento dell'Irpef". Mentre per lo "spesometro", attraverso cui sono catalogate le spese di importo pari o oltre i 3600 euro, non gioverebbe alla legalità, ma favorirebbe acquisti non registrati e quindi in nero.

 

 

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©