Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'evasione di iva ed Irpef pari a 50 miliardi

Corte dei Conti: in Italia 300 miliardi di economia sommersa


Corte dei Conti: in Italia 300 miliardi di economia sommersa
04/06/2014, 11:34

ROMA - La Corte dei Conti ha pubblicato il Rapporto 2014 sul coordinamento della finanza pubblica. Un rapporto nel quale i dati sono sempre allarmanti. 

Innanzitutto l'economia sommersa, pari al 21,1% del Pil. Significa una cifra intorno ai 300 miliardi di euro, che sfuggono da ogni rilevazione. Aggiungendo al Pil una tale cifra, i nostri conti migliorerebbero a livelli eccezionali (basti dire che il rapporto debito/Pil crollerebbe al 110%). Di conseguenza, l'evasione fiscale è sempre maggiore: solo Iva ed Irpef vengono evasi per 50 miliardi l'anno. 

A questo si aggiunge un eccessivo prelievo fiscale, pari al 43,8% alla fine del 2013; tre punti percentuali in più del 2010. La spesa pubblica invece continua ad aumentare, nonostante si cerchi di tenerla sotto controllo. Tanto che, secondo la Corte dei Conti, sarà necessario una riduzione di 0,3% nel 2015 e dello 0,6% nel 2016. 

Nel rapporto si dice che il bonus di 80 euro è un surrogato, mentre quello che serve è una risistemazione dell'intero sistema fiscale perchè manovre di questo genere svuotano di significato la base imponibile. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©