Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

6 milioni di euro saranno spesi per quelli sintetici

Crisi, l'albero di Natale finto batte quello vero

Codacons: "Si scelgono addobbi che possono essere riciclati"

Crisi, l'albero di Natale finto batte quello vero
28/11/2011, 10:11

In vista delle prossime festività il Codacons ha reso noto che per la prima volta nelle case degli italiani il numero di alberi di Natale sintetici supererà quello degli alberi veri. Il 60% delle famiglie sceglierà quello finto, mentre il 40% rimarrà fedele all'albero naturale. In totale per l'acquisto dell'abete natalizio verranno spesi nel nostro Paese 330 milioni di euro: 4 milioni di alberi veri (per un controvalore di 150 milioni di euro) e 6 milioni di sintetici (per un controvalore di 180 milioni di euro). "L'inversione di tendenza - spiega il presidente Codacons, Carlo Rienzi - è attribuibile innanzitutto alla crisi economica in atto, che porta i cittadini a scegliere beni e addobbi che possano essere riciclati nel tempo. L'albero vero, inoltre, presenta problemi di varia natura, dalla perdita di aghi alla necessità di spazio dove collocarlo dopo le feste". "Proprio a causa della crisi - conclude Rienzi - sale al 13% la percentuale di famiglie che quest'anno non allestirà alcun albero in casa".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©