Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L’Eurozona fa sapere: a disposizione 100 mld di aiuti

Crisi, Stress Test: alla banche spagnole servono 62 mld

L’analisi condotta su 14 gruppi bancari del Paese

Crisi, Stress Test: alla banche spagnole servono 62 mld
21/06/2012, 19:06

MADRID - Le banche spagnole, prendendo in considerazione lo scenario peggiore, potrebbero aver bisogno di capitale extra tra i 51 e i 62 miliardi di euro per far fronte al grave rallentamento dell’economia e alle nuove perdite dei loro bilanci: è quanto risulta dagli stress test effettuati da Oliver Wyman, una delle due società di consulenza, alla quale la Spagna ha chiesto di effettuare studi per valutare le necessità del settore creditizio, per il quale Madrid si appresta a chiedere formalmente aiuti all’Eurozona. La notizia arriva proprio mentre l’Eurogruppo fa sapere che il suo impegno a sostegno del sistema finanziario iberico arriva ad un tetto massimo di 100 miliardi di euro. Secondo quanto rivelato dalla Banca di Spagna, quindi, alla luce dei risultati degli stress test, i 100 miliardi di euro messi a disposizione dall’Eurozona per ricapitalizzare le banche spagnole offrono un “ampio margine”.
I risultati delle società di consulenza Roland Berger e Oliver Wyman saranno ora utilizzati dal governo spagnolo per determinare quanti, dei 100 miliardi di euro di fondi europei messi a disposizione, saranno necessari per ricapitalizzare gli istituti di credito in difficoltà, per poi formalizzare la richiesta di aiuto agli altri paesi membri. Le banche spagnole dovranno presentare la richiesta di aiuti pubblici a settembre (15 giorni dopo la presentazione dei dati dettagliati compilati dai revisori internazionali), mentre quelle che vorranno raccogliere fondi privati avranno nove mesi di tempo, sempre a partire da settembre, per presentare i propri piani.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©