Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il presidente spera in un accordo bipartisan sui conti

Crisi Usa, Obama agli americani: “Premete sul Congresso”

L’intesa deve essere raggiunta entro il due agosto

Crisi Usa, Obama agli americani: “Premete sul Congresso”
29/07/2011, 18:07

USA -  “Risolveremo il problema del debito Usa. Ho piena fiducia, ci vuole un accordo bipartisan”. E’ ottimista il presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama che si rivolge in modo particolare ai repubblicani ed ai democratici affinché trovino un'intesa che eviti il default del Paese.

Il numero uno della casa bianca sa che il tempo stringe: è sempre più vicino, infatti, il due agosto data entro la quale il Congresso dovrà trovare l’intesa sull'innalzamento del tetto del debito per scongiurare il rischio di default. Ma a sentire Obama la strada è quella giusta: repubblicani e i democratici non sono troppo distanti da un accordo di massima sull'ammontare dei tagli alla spesa. E nell’attesa il Presidente, ribadisce il suo appello agli americani a mantenere alta la pressione sul Congresso con telefonate, email e Twitter. "Per favore lo dico a tutti gli americani, insistete. Se volete vedere un compromesso bipartisan – dice -  un accordo che passi a entrambe le Camere e che io possa firmare, fatelo sapere al Congresso. Fate una telefonata. Mandate una mail. Twittate. Fate pressione su Washington e supereremo questa cosa"

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©