Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Pil un po' più alto delle previsioni, ma troppi disoccupati

CSC: Pil 2009 al -4,7%, ma la disoccupazione all'8,2%


CSC: Pil 2009 al -4,7%, ma la disoccupazione all'8,2%
17/12/2009, 13:12

ROMA - Nuove valutazioni del Centro Studi della Confindustria sull'andamento dell'economia italiana. Per il 2009 è previsto un Pil che alla fine segnerà un valore del -4,7%: è meglio del -6% che avevamo accumulato a giugno, ma non è certo soddisfacente. Infatti per il 2010 e il 2011 è prevista una crescita del Pil intorno all'1% (1,1% nel 2010, 1,3% nel 2011), che è comunque bassa. A questo ritmo, per poter tornare al livello dell'aprile 2008 occorreranno altri 5 anni.
Invece, secondo i dati Istat, cresce la disoccupazione, e tanto. Ad ottobre si è arrivati all'8,2% di disoccupazione, circa 508 mila disoccupati in più rispetto ad ottobre 2008 e 120 mila in più rispetto al secondo trimestre del 2009. Si tratta di dati preoccupanti, perchè non considerano le centinaia di migliaia di persone che sono state messe in cassa integrazione straordinaria: situazione transitoria in teoria, ma che oggi in realtà tende ad essere definitiva. E che poi sfocia nel licenziamento alla fine dei 12 mesi di Cig.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©