Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Secondo studio Unioncamere

Cuochi e operai figure più richieste dalle imprese


Cuochi e operai figure più richieste dalle imprese
22/01/2012, 12:01

ROMA – Unioncamere, per mezzo del sistema informativo Excelsior, evidenza che le figure professionali quali cuochi, operai specializzati e professioni tecniche, sono le più  richieste dalle imprese nel primo trimestre del 2012, a scapito degli impiegati, meno ricercati anche rispetto al personale addetto alle pulizie e ad altri servizi alle persone.
La domanda di operai, per i quali si prevedono oltre 42 mila assunzioni, con un'incidenza del 27,6% è  in crescita rispetto al 20-22% dei due trimestri precedenti.
Il calcolo e' fatto sulle assunzione di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato e a termine. In particolare, crescono le figure operaie specializzate (dall'11% al 16%). In crescita anche la richiesta di personale di alto profilo (dirigenziali, intellettuali, scientifiche e tecniche), con quasi 34.200 assunzioni (22,4%, contro il 18%), cosi' come le professioni non qualificate (20.500 assunzioni, 13,5%).
Mentre, le assunzioni degli impiegati non arrivano a 20.400 con un'incidenza che scende a 13,4%. In calo anche la domanda per le professioni commerciali e dei servizi sebbene, con oltre 35.000 assunzioni ed un'incidenza del 23%, siano le piu' richieste.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©