Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

DAL CONSORZIO ISE UN CONTRATTO DI PROGRAMMA PER L’INNOVAZIONE E LA RICERCA


DAL CONSORZIO ISE UN CONTRATTO DI PROGRAMMA PER L’INNOVAZIONE E LA RICERCA
17/01/2009, 12:01

 

Oltre 14 milioni di investimento di cui 3 relativi a programmi di ricerca, formazione, occupazione e internazionalizzazione. Sono queste, in sintesi, le cifre più rappresentative del Contratto di programma regionale promosso dal Consorzio Ise, sulla scorta delle risorse stanziate dalla legge regionale numero 12 del 2007.
Consorzio Ise – innovazione per lo sviluppo economico, appunto – nasce all’interno di Confindustria Caserta ed è presieduto da Bruno Apperti, consulente aziendale, amministratore della società Rete snc con un’esperienza trentennale nel settore della finanza agevolata. “L’iniziativa – spiega –  muove i passi dalla consapevolezza, da parte delle piccole e medie imprese locali, che l’unica strategia possibile per affrontare la sfida della globalizzazione passa necessariamente attraverso cospicui e continui investimenti in formazione, ricerca, sviluppo e internazionalizzazione. Una strategia che è costretta, però, a misurarsi con il limite dimensionale proprio di queste aziende, e che può superare appunto attraverso la creazione di una rete”.
Ise consorzia 23 aziende, di cui però soltanto otto partecipano al progetto di investimenti, che prevede un incremento occupazionale di 50 nuovi addetti. Nello specifico, si tratta di piccole aziende che operano tra Caserta, Maddaloni e Casapulla, le cui attività spaziano dall’alimentare, all’abbigliamento, al turismo, alla lavorazione delle sete, ai servizi. Aziende, peraltro, che possono vantare su un partner di assoluta eccellenza e affidabilità qual è Scuola d’Impresa – società che annovera al suo interno Seconda università di Napoli, Confindustria Caserta, Unindustria Caserta Servizi e Gafi Sud oltre ad altre realtà imprenditoriali rappresentative del sistema delle imprese regionale – che si pone appunto come elemento progettuale e guida dell’iniziativa.
Ma il Consorzio Ise – come accennato – non si candida soltanto alla gestione del programma di investimenti, bensì si è imposto una mission ben più ampia e articolata, di cui certamente non è marginale la problematica dell’accesso al credito. In questo senso, anzi, assume un preciso significato la presenza nel consorzio – in qualità di consiglieri – di Riccardo Cuccaro e Pierluigi Fusco, che sono anche rispettivamente presidente e componente del consiglio direttivo del Comitato promotore per la costituzione del Credito Campano Spa. Iniziativa di cui si attende a giorni il nulla osta della Consob per l’avvio della procedura di raccolta pubblica delle sottoscrizioni del capitale (previsto nella prima fase tra gli 8 e i 10 milioni di euro).
“Il progetto di creazione del Credito Campano rappresenta, infatti – ha sottolineato il presidente del Consorzio Ise, Bruno Apperti – una risposta all’attuale crisi dei mercati creditizi e finanziari dei grossi istituti che, dopo anni di fusioni e acquisizioni, sono stati incapaci infine di rispondere alle esigenze concrete delle singole realtà locali, concentrandosi esclusivamente in operazioni prettamente finanziaria”.
 
 
 
 
Scheda
Le aziende che aderiscono al Contratto di programma regionale Ise
 
RISPO SRL - ALIMENTI SURGELATI ( Maddaloni), alimenti surgelati    
MODA & MUSICA SRL (Casapulla), abbigliamento                      
GE.IM. SPA (Caserta), consulenza             
FIN.GE.CO. SRL (Caserta), consulenza                
INFORMATICA DEM SAS ( Caserta), informatica            
C.G. GROUP SRL (Casapulla), centro benessere a servizio settore turistico
REAL SITO SRL (Caserta), lavorazione seta                     
I.R.T.E.T. SRL (Casagiove), impianti elettrici                     

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©