Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

DEPURAZIONE COSTA STABIESE, FIRMATO ACCORDO PER ALLACCIAMENTO AD IMPIANTO FOCE SARNO


DEPURAZIONE COSTA STABIESE, FIRMATO ACCORDO PER ALLACCIAMENTO AD IMPIANTO FOCE SARNO
25/10/2008, 12:10

 

L’ Assessorato Ambiente della Regione Campania ha firmato oggi con il Comune di Castellammare, il Ministero dell’Ambiente, il Commissariato per l’Emergenza Sarno e gli altri enti interessati un accordo per il conferimento dei liquami ai collettori dell'impianto di depurazione di Foce Sarno, ubicato a Castellammare.
 
In tal modo, i liquami non saranno più scaricati in mare.
 
I comuni dell'area stabiese vesuviana interessati all’accordo sono Castellammare di Stabia, Torre Annunziata, Torre del Greco, Trecase, Boscotrecase, Boscoreale, Gragnano, Casola, Lettere, Rimonte e Santa Maria La Carità.
 
L'assessore all'Ambiente della Regione Campania Walter Ganapini, che ha promosso l'istituzione del tavolo tecnico interistituzionale che ha lavorato all’intesa, ha espresso viva soddisfazione: "Finalmente i Comuni del comprensorio stabiese-torrese che inquinavano a causa della mancata depurazione dei reflui potranno allacciarsi all'impianto tramite i collettori. Un'area ad altissima vocazione turistica ed in fase di sviluppo potrà programmare i suoi eventi avendo avviato a soluzione il gravissimo problema dell'inquinamento marino. La situazione potrà dirsi totalmente ristabilita - ha concluso Ganapini - non appena sarà terminata la nuova sezione di trattamento biologico in corso di completamento presso il depuratore di Foce Sarno".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©