Economia e finanza / Mercati

Commenta Stampa

Digital Word 2013: con digitale cambia modo di fare ricerca

Convegno a cura di Assirm

Digital Word 2013: con digitale cambia modo di fare ricerca
06/06/2013, 12:34

MILANO - Il boom del mondo mobile e social, la digitalizzazione dei consumi e le potenzialità della rete cambiano l’approccio al lavoro degli istituti di ricerca? Quali le possibilità che Internet e i social network offrono ai professionisti del marketing strategico? Sono solo alcune delle tematiche affrontate al "Digital World 2013. Social media listening, mobile e online", il convegno a cura di Assirm, l’Associazione degli Istituti di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale, tenutosi oggi all’Auditorium Don Giacomo Alberione di Milano.

 

Un incontro per fare il punto su come il contesto socio-economico e culturale attuale abbia cambiato non solo l’orientamento dei consumatori al mercato, la fruizione di contenuti editoriali, l’esperienza dell’acquisto o della condivisione del sapere ma anche il modo di sviluppare e costruire lericerche di mercato.

 

Le pratiche dei consumatori e le forme di interazione si stanno radicalmente trasformando”, ha dichiarato Umberto Ripamonti, presidente di Assirm. Un cambiamento di cui gli Istituti di ricerca devono prendere atto,rispondendo in maniera strategica. “Una delle strade da percorrere – ha continuato Ripamonti – è quella dell’innovazione di metodo, la scelta di nuovi strumenti di ricerca che tengano il passo del mercato: metodi più interattivi, più dinamici, che imbriglino meno gli insight e le potenzialità informative e creative prodotte dai consumatori”.

 

La tendenza verso il digitale si registra anche nel settore delle ricerche di mercato: secondo i dati Assirm, infatti, nel 2012 le ricerche quantitative ad hoc on line, (CAWI e altri metodi) hanno registrato una crescita dell’8,2% rispetto al 2011 raggiungendo un valore di 44,1 milioni di euro nonostante la difficile congiuntura economica. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©