Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Distretto industriale di Solofra. La Regione ha incontrato le parti


Distretto industriale di Solofra. La Regione ha incontrato le parti
21/07/2009, 18:07

Si è svolto questa mattina a palazzo S. Lucia un incontro sul distretto industriale di Solofra.
 
Alla riunione erano presenti Guglielmo Allodi, capo della segreteria del presidente Bassolino, Confindustria, Unic (Unione nazionale industrie conciarie), Cna e Confai, in rappresentanza delle aziende del settore e il Commissariato per l’emergenza del fiume Sarno.
 
I rappresentanti delle imprese hanno posto il problema dell’incremento dei costi di gestione, a partire dalla depurazione, per effetto della riduzione del 20-30 per cento dell’attività produttiva, e del rischio di un aumento delle tariffe per le imprese locali.
 
Allodi ha garantito che la Regione attiverà tutte le possibili sinergie istituzionali per evitare che il comparto subisca ulteriori contraccolpi.
 
 «Dobbiamo evitare che il settore perda competitività – ha affermato Allodi e per questo occorre agire su più livelli, dalla riqualificazione dei lavoratori tuttora impegnati nelle concerie fino a interventi strutturali che permettano di rilanciare un polo produttivo così importante. E’ un sistema produttivo di grande qualità e valore che va sostenuto anche attraverso l’utilizzo di risorse comunitarie».
 
Al termine dell’incontro è stata concordata l’istituzione di un comitato ristretto formato dalla Regione Campania, le associazioni imprenditoriali e il Commissariato  per individuare le modalità utili a bloccare le tariffe fino a dicembre 2009, rimodulare i costi di gestione degli impianti di depurazione e promuovere la creazione di un tavolo di confronto nazionale sulle problematiche del settore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©