Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Le cause sono nella sfiducia verso l'immediato futuro

Doccia fredda di Bankitalia: "Nel 2019 la crescita sarà dello 0,6%"


Doccia fredda di Bankitalia: 'Nel 2019 la crescita sarà dello 0,6%'
18/01/2019, 16:28

ROMA - Brutta notizia per l'economia italiana. Bankitalia conferma le previsioni delle agenzie di rating e stima per il 2019 una crescita dello 0,6%, nettamente inferiore all'1,5% che il governo voleva inserire nella manovra di bilancio, ma anche dell'1% effettivamente scritto. Mentre per il 2020 si prevede una crescita dello 0,9% e nel 2021 dell'1%. Ma questi dati - soittolinea Bankitalia - sono molto incerti. 

Le cause di questo rallentamento sono legate sia al rallentamento del commercio internazionale sia al fatto che le aziende stanno ridimensionando i piani di sviluppo, allarmati dalla situazione economica del nostro Paese. Inoltre c'è anche la riduzione dei consumi della seconda metà dell'anno, che ha portato ad una crescita negativa del Pil nel terzo trimestre e potrebbe portare allo stesso risultato nel quarto trimestre. Cosa che tra l'altro potrebbe portare ad una recessione tecnica. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©