Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il no netto del Pd al provvedimento

Edilizia, Franceschini lancia il piano casa. Dalla finestra


Edilizia, Franceschini lancia il piano casa. Dalla finestra
23/03/2009, 22:03

Il piano casa è piaciuto in Europa, ma in Italia incontra i pareri nettamente contrari dell’opposizione. Sarà che nemo profeta in patria, ma a Dario Franceschini l’idea di Silvio Berlusconi di risollevare l’edilizia con questo progetto proprio non va giù. Così, dopo aver visto la bozza, la bocciatura è completa: il leader del Pd parla di un provvedimento “incostituzionale”, che porterà ad una “devastazione del territorio italiano”.

La bozza del piano casa, spiega Franceschini, è peggio di quanto annunciato nei giorni scorsi dal Cavaliere. Incostituzionale, in quanto “la materia è di competenza regionale ed invece con il decreto i comuni e le regioni sarebbero scavalcati”. Si tratta, secondo il leader del Pd, di un provvedimento che stravolge completamente la legislazione vigente, che azzera sia norme urbanistiche sia piani regolatori.

Ma nella sua filippica contro il decreto, che sarà approvato dal governo nel prossimo Consiglio dei Ministri, Franceschini torna anche sul leitmotiv della devastazione del territorio, parlando della cementificazione indiscriminata di cui sarebbe vittima il Paese una volta approvato il provvedimento, definito “una operazione priva di senso”. Ritirate quindi tutte le proposte di collaborazione e confronto: “Spero si fermino e ci ripensino”, ha concluso Franceschini.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©