Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Euribor a 3 mesi per la prima volta sotto l'1%


Euribor a 3 mesi per la prima volta sotto l'1%
13/07/2009, 15:07

Continua la discesa dei tassi Euribor, che misura il tasso a cui le banche si prestano vicendevolmente i soldi in Europa. L'Euribor a 3 mesi, che è quello su cui si basano i tassi di interesse dei mutui a tasso variabile, è sceso per la prima volta sotto l'1%, fermandosi allo 0,996%. Anche l'Euribor a una settimana è sceso, allo 0,39%.
Il segnale è importante, perchè lascia presagire un calo del tasso di riferimento, bloccato da molti mesi all'1%. Inoltre rimane l'allarme tra i cittadini che chiedono un mutuo. Infatti le banche continuano a proporre, quasi come unica alternativa, il mutuo a tasso variabile. Ma il mutuo a tasso variabile in questo momento è da sciocchi chiederlo, perchè è ai minimi; anche se diminuisce, è solo di pochi centesimi, Ma può aumentare di molti punti percentuali, se si pensa che un anno fa l'Euribor era oltre il 4%. Inoltre aumenta lo spread, cioè l'aggiunta che la banca fa rispetto all'Euribor come proprio guadagno. Il che significa un rincaro non indifferente alle rate di chi chiede un mutuo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©