Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

FALLIMENTO LEHMAN BROTHERS, 6000 DIPENDENTI LICENZIATI E CROLLO DELLE BORSE


FALLIMENTO LEHMAN BROTHERS, 6000 DIPENDENTI LICENZIATI E CROLLO DELLE BORSE
15/09/2008, 13:09

Sta creando molti problemi, l'annunciato fallimento della Lehman Brothers, una delle principali agenzie di broker nel mondo. Infatti la società nella notte ha fatto appello all'articolo 11 del Codice Fallimentare statunitense, che significa la bancarotta ufficiale e l'attivazione di misure a tutela dei creditori. Questa decisione è stata la conseguenza del'abbandono delle trattative di acquisto da parte di Barclays e Bank of America. Ma le conseguenze negative sono a cascata. Innanzitutto è stato deciso il licenziamento, immediatamente operativo, di 6000 dipendenti in Europa, compresi quelli delle sedi italiane di Milano e Roma. Inoltre questa notizia e la contemporanea offerta di acquisto della Merryl Linch, altro big del brokeraggio internazionale, da parte di Bank of America per 50 miliardi di dollari hanno fatto crollare le Borse in tutta Europa, con gli indici tutti negativi: il Mibtel di Milano a -3%, come Francoforte, Madrid, Zurigo e Londra; Parigi ed Amsterdam a -4%.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati