Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Tra gennaio ed agosto c'è stato un calo dell'8%

Federalberghi: più stranieri che italiani negli alberghi italiani


Federalberghi: più stranieri che italiani negli alberghi italiani
07/09/2013, 11:14

ROMA - Non arrivano buone notizie, da Federalberghi. Esaminando i dati del periodo compreso tra gennaio ed agosto, c'è un netto calo del fatturato del settore (-8%) a cui è seguito un calo dell'occupazione (-4,5%). 
Ma soprattutto il dato eclatante è che per la prima volta i turisti stranieri sono più di quelli italiani: 50,3% contro il 49,7%. Questo perchè i primi sono aumentati del 4,7% e i secondi sono calati del 2,7%.
Le cause, sono ovvie: le disponibilità economiche degli italiani sono calate, per cui sono sempre meno quelli che vanno in albergo. E coloro che ci vanno, tendono a rimanerci per un minor periodo di tempo, dato che possono spendere meno. Una tendenza che non è nata quest'anno, ma va avanti da molti anni.
E non ci sono molte speranze che il resto dell'anno vada meglio: si possono anche appuntare le speranze sul periodo natalizio, ma con l'aumento delle tasse contenuto nel dl sull'Imu, saranno sempre di meno quelli che avranno soldi da spendere per le vacanze 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©