Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

FEDERICO LASCO E' IL NUOVO COMMISSARIO ASI NAPOLI


.

FEDERICO LASCO E' IL NUOVO COMMISSARIO ASI NAPOLI
02/04/2008, 11:04

Si è insediato ieri il nuovo commissario straordinario del Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Napoli (ASI), Federico Lasco.
Con l'insediamento del nuovo commissario, la Regione Campania assicura il prosieguo delle attività di riordino e di risanamento del Consorzio, già avviate nei diciotto mesi di attività del commissario uscente Achille Bilotti, grazie anche all'attenta azione di presidio di legalità garantita dalla magistratura e dalle forze dell'ordine.
Questi gli obbiettivi di lavoro a medio termine per il nuovo commissario straordinario:
Il ripristino della legalità e della legittimità nel funzionamento della macchina amministrativa del Consorzio e il potenziamento delle iniziative per la promozione dello sviluppo industriale del comprensorio. Messa a disposizione di almeno un 1.500.000 mq per nuovi insediamenti produttivi di qualità, sostenuti da una politica di infrastrutturazione, manutenzione e gestione efficace e trasparente. Almeno 300.000 mq potranno essere destinati ad una rilevante aggregazione di imprese operanti nei comparti della meccanica e dell'aerospazio. Priorità verrà data al completamento degli insediamenti industriali nell'area di Acerra, in attuazione dell'Accordo di programma del 2005 per la soluzione della crisi del comparto chimico campano.
Collaborazione con gli enti locali e con i soci del consorzio per innovare le modalità di gestione delle attività consortili in coerenza con le strategie della politica industriale regionale del P.O.R. 2007/2013; "Ora che sono state ripristinate trasparenza e legalità ha detto il presidente della Regione Campania - è fondamentale fare dell'ASI di Napoli un centro propulsivo capace di creare nuove opportunità per le imprese. L'azione del Consorzio deve diventare immediatamente una risorsa importante per lo sviluppo del territorio e rientrare al più presto nella gestione ordinaria. Sono sicuro che il neocommissario Lasco saprà raggiungere questi obbiettivi. Voglio ringraziare il commissario uscente Bilotti per l'importante lavoro svolto e per l'alto senso dello stato che ha dimostrato nello svolgere il suo compito".
"Il rilancio del Consorzio Asi di Napoli - ha sottolineato l'assessore alle Attività Produttive della Regione Campania è ora possibile anche grazie al lavoro svolto dalla magistratura, che aveva disposto la misura cautelare dell' interdizione dai pubblici uffici per l'ex commissario Mea nell'ambito di un procedimento avviato contro di lui per usurpazione delle pubbliche funzioni di commissario. Misura revocata soltanto nei giorni scorsi dopo che il G.I.P aveva preso atto dell'intervenuta decisione del TAR in favore della permanenza in servizio del commissario Bilotti e del successivo provvedimento di allontanamento del commissario scaduto dalla sede del Consorzio A.S.I. di Napoli.
'Il compito di Lasco - ha aggiunto l'assessore sarà garantire un presidio di legalità negli uffici del Consorzio fino alla data di ricostruzione degli organi ordinari e comunque non oltre l'approvazione del bilancio consuntivo per l'esercizio finanziario del 2009, e di predisporre tutti i passaggi amministrativi e gli atti relativi alla ricostruzione degli organi ordinari per dare piena attuazione alle legge regionale n. 10 del 2007 che ha riformato le norme regionali in materia di Consorzi Asi.
"Finalmente veniamo a capo di un lungo contenzioso che ha di fatto paralizzato e reso confusa l'attività del consorzio negli ultimi anni - ha concluso l'assessore alle Attività produttive – attingendo, per la nomina del nuovo commissario, a risorse interne all'amministrazione. Voglio ringraziare il commissario Bilotti che, con grande correttezza e senso delle istituzioni, ha sempre lavorato per garantire il pieno funzionamento e la massima trasparenza dell'Asi."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©