Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

E' il settimo mese consecutivo con risultati negativi

Fiat: ad ottobre -32% nelle immatricolazioni


Fiat: ad ottobre -32% nelle immatricolazioni
16/11/2010, 15:11

TORINO - Ancora un mese in cui cala la produzione della Fiat: ad ottobre 2010 c'è stato un -32% rispetto alle immatricolazioni dell'anno precedente. A livello europeo la quota di mercato della società torinese scende al 6,9% contro l'8,7% solo di un anno fa. Anche gli altri Paesi subiscono dei cali, ma non così ampi, tanto che la media europea si colloca al -16%, cioè la metà di quanto ha perso la Fiat. In questo contribuisce il fatto che il mercato italiano è uno di quelli che si muovono meno (-29%) contro il -18% della Francia e il -37% della Spagna. Invece salgono i mercati olandese (+23%) e potoghese (+1%) e qui la Fiat sale, in Olanda addirittura del 76%.
Rimane alto il livello di vendite della Panda, che resta la più venduta del segmento A, con il suo 16%; va bene anche la Punto, che è una delle leader del segmento B.
Per quanto riguarda gli altri marchi, è in calo anche la Lancia, che resta allo 0,6% del mercato europeo. In controtendenza l'Alfa Romeo, che cresce dell'11%, arrivado ad una quota pari all'1% del mercato. Questo grazie all'aumento di vendite in Francia (+26% di vendite, nonostante il brusco calo del mercato) o nel Regno unito (+21% di vendite a fronte di un calo del mercato del 20%) e ad un contenimento nei Paesi in cui le vendite sono in calo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©