Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Ormai la sua quota in Europa è vicina al 6%

Fiat ancora in calo di vendite, -11% nel mese di novembre


Fiat ancora in calo di vendite, -11% nel mese di novembre
16/12/2011, 09:12

Continua il calo delle vendite nel settore delle auto: a novembre il settore in Europa ha realizzato ancora meno immatricolazioni del mese precedente. Per essere precisi, il calo è stato del 3,5%, fermandosi a poco più di un milione di autovetture immatricolate. La Fiat è una delle marche che ha fatto segnare il risultato più negativo: -11,4% rispetto ad un anno fa. Positivo invece l'andamento della Volkswagen (+5,8%) che si conferma ai vertici del settore con il 23,7% del mercato europeo. a distanza la PSA Peugeot CItroen (11,7% del settore europeo, -13,2% rispetto all'anno scorso), poi la Renault (10,7% del mercato europeo, -1% rispetto ad un anno fa), General Motors (8,2% del mercato) e Ford (7,5% del mercato). E la Fiat? Ormai sono lontani i tempi in cui lottava per raggiungere le altre marche e si limita ad arrancare nelle retrovie, con un 6,3% di mercato. Crescono i prodotti di nicchi del gruppo: Alfa Romeo, Ferrari e Maserati aumentano le immatricolazioni. Ma la loro produzione è quantitativamente molto piccola all'interno del gruppo e quindi non riescono a spingere verso l'alto.
In una nota, il gruppo torinese spiega il forte calo nelle vendite con la vrusca contrazione del mercato italiano, dove sono in calo tutti i marchi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©