Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

FIAT E BMW FIRMANO ACCORDO PER MINI E ALFA ROMEO


FIAT E BMW FIRMANO ACCORDO PER MINI E ALFA ROMEO
08/07/2008, 17:07

Una "tappa significativa nella nostra strategia di alleanze" - è stato il commento dell'amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne all'intesa siglata oggi tra il Lingotto e il gruppo tedesco Bmw. "Siamo lieti di lavorare con un partner stimato e rispettato nel settore automobilistico - ha proseguito - con il chiaro obiettivo di accrescere la competitività di entrambi i partner". Secondo una nota diffusa dal Lingotto il memorandum d'intesa riguarda la "collaborazione su componenti e piattaforme per modelli Alfa Romeo e Mini". Nell'ambito dell'intesa, poi, Bmw dovrebbe fornire un supporto per il ritorno del marchio Alfa Romeo sul mercato Nordamericano. L'obiettivo dell'intesa e' di raggiungere economie di scala tra Fiat e Bmw per realizzare un contenimento dei costi per i marchi Mini e Alfa Romeo. E' quanto ha spiegato Friedrich Eichiner, membro del consiglio di amministrazione di Bmw e responsabile dello sviluppo prodotto e corporate, che ha siglato l'accordo con Alfredo Altavilla, responsabile del Business Development di Fga (Fiat group automobiles). Secondo il manager tedesco infatti, la casa di Monaco di Baviera sta ''esaminando la possibilita' di un uso comune di componenti e piattaforme per i modelli dei marchi Mini e Alfa Romeo, con l'obiettivo di accrescere le economie di scala e il contenimento dei costi nell'ambito della strategia Number One''. Fiat e Bmw - spiega una nota - hanno ''convenuto di non divulgare dettagli della possibile collaborazione'', e i risultati dei colloqui ''verranno probabilmente annunciati entro la fine dell'anno''. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©