Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Esclusa dalla contrattazione la Fiom-Cgil

Fiat e sindacati pronti a firmare l'accordo per Pomigliano

La firma arriverà entro la settimana

Fiat e sindacati pronti a firmare l'accordo per Pomigliano
28/12/2010, 15:12

POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI) - Sistemato il nuovo contratto per lo stabilimento di Mirafiori, ora tocca a Pomigliano d'Arco, dove i dettagli non sono stati ancora sistemati. Quindi si sono seduti ad un tavolo di contrattazione i rappresentanti della Fiat e dei sindacati, esclusa la Fiom, per stendere il contratto relativo allo stabilimento campano. Le linee generali già sono note e sono equivalenti a quelle di Mirafiori: pause ridotte da 40 a 30 minuti per turno; pausa pranzo spostata a fine turno e possibile solo se non ci sono lavori da finire; sanzioni pecuniarie agli operai che scioperano, e così via. Per questo, e dato l'accordo di tutti i sindacati esclusa la Fiom, si prevede che la firma verrà apposta entro la fine della settimana. La Fiom è stata esclusa perchè è l'unico sindacato che non ha firmato l'accordo dello scorso giugno. Poi a partire da gennaio 2011 dovrebbero cominciare le 4500 assunzioni col nuovo contratto, mentre gli investimenti promessi da Marchionne (20 miliardi a Pomigliano) non inizieranno prima del 2012.
Resta da chiedersi che razza di discussione ci può essere in un paio di giorni. Appare evidente che i sindacati si limiteranno a firmare tutte le decisioni prese dalla Fiat, senza neanche discutere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©