Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

FINANZA: NESSUNO SPIRAGLIO DI RISALITA


FINANZA: NESSUNO SPIRAGLIO DI RISALITA
08/10/2008, 08:10

Continua il crollo delle Borse in tutto il mondo. Quelle europee ieri sono riuscite a tenersi vicino alla parità, con le prestazioni peggiori a Milano e Francoforte, intorno al -1% e la migliore quella della borsa di Madrid con uno +0,56%. Ma il crollo si è verificato a Tokyo, dove stamattina l'indice Nikkei è calato del 9%, una botta da record. E a questo punto crescono i timori per una propagazione del crollo in Europa e negli Stati Uniti. Ieri sera anche il Belgio ha cercato di dare un segnale positivo, almeno ai cittadini, garantendo tutti i depositi bancari fino a 100 mila euro (il limite precedente era 20 mila), adeguandosi agli standard più elevati che ci sono in Europa, come in Italia.

Nel frattempo il Fondo Monetario Internazionale ha emesso nuove valutazioni sulle previsioni di crescita per il 2009, basandosi sulle conseguenze della crisi attuale. E per l'Italia sono tragiche, visto che si prevede una riduzione del PIL, per il 2009, dello 0,2%. E questo, per una nazione che ha un enorme problema di occupazione e di domanda interna bloccata come l'Italia, rischia di innescare una spirale negativa e di portare all'incubo degli economisti: la stagflazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©