Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Firenze: agente di spettacoli non dichiara 2,4 milioni di euro


Firenze: agente di spettacoli non dichiara 2,4 milioni di euro
26/07/2010, 18:07

FIRENZE - Ricavi non dichiarati per un ammontare pari a circa 2,4 milioni di euro e 479.000 euro di evasione netta ai fini dell'Iva: un 59enne ligure al momento residente a Firenze e titolare di un'agenzia di spettacoli, è stato "beccato" da un controllo dettagliato della Guardia di Finanza.
Tutto è iniziato con un'azione di verifica da parte delle autorità su diverse partite iva che risultavano attive da alcuni anni ma senza la presentazione di alcuna dichiarazione fiscale. Durante il monitoraggio dettagliato, sono state individuate una serie di fatture emesse da una società di Prato tra il 2005 ed il 2008 per prestazione di servizi pari a 200.000 euro proprio a beneficio della partita iva successivamente "incriminata".
Ulteriori controlli da parte della Gdf hanno poi palesato che, l'uomo, operante nel settore dello spettacolo dagli anni novanta, non aveva mai provveduto a compilare il registro contabile previsto dalla legge; con le fatture rese per le varie prestazioni a favore di soggetti economici terzi in un'unica copia consegnata appunto al destinatario. Insomma: 20 anni di fruttuosa e copiosa attività sul territorio che non è mai stata regolarizzata ai fini fiscali e che è stata scoperta solo dopo aver prodotto un ricavo netto di quasi due milioni e mezzo di euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©