Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

La Lombardia è la regione più ricca

Fisco, il 50% degli italiani dichiara meno di 15.000 euro


Fisco, il 50% degli italiani dichiara meno di 15.000 euro
31/03/2010, 20:03

ROMA - Il ministero dell'Economia rende pubbliche le prime statistiche sulle dichiarazioni Irpef presentate nel 2009, relative al periodo d'imposta 2008 e, da ciò che emerge, circa la metà degli italiani dichiara un reddito annuale non superiore ai 15.000 euro. Altri due terzi sembrano non superare i 20.000 euro. Soltanto l'1% se la passe discretamente ed denuncia un redditto compleso superiore ai 100.000 euro; pagando dunque il 18% del totale previsto dall'Iperf. Un comunque striminzito 13% di contribuenti che superano i 35.000 euro di guadagno annuo sostiene il peso del 52% dell'imposta.
Gli italiani non sono dunque benestanti dato che, in media, le famiglie percepiscono poco più di 18.000 euro all'anno e, di questi 18.000, quasi 5000 (4700 per la precisione) devono essere versati nella casse dello Stato. Tra le 21 regioni la più ricca risulta essere la Lombardia (22.500 euro di media) mentre, quella che se la passa peggio, è la Calabria (13.470 euro). Introiti quindi praticamente dimezzati tra settentrionali e meridionali, con buona pace dei maghi economisti della lega che vorrebbero diminuire gli stipendi statali del sud in un nome di un minor costo della vita registrato in "terronia". Peccato che, a quanto si nota, il minor guadagno esiste già e rappresenta una tragica realtà per numerose famiglie del mezzogiorno.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©