Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Il 5% più ricco ha più soldi del 50% più povero

Fisco: in Italia il reddito medio è 19.750 euro


Fisco: in Italia il reddito medio è 19.750 euro
27/03/2014, 09:25

ROMA - Il Ministero dell'Economia ha reso noto i dati sui redditi degli italiani. E sono dati che non si discostano da quelli degli ultimi anni, dimostrando le gravi pecche del sistema economico italiano. 

In media il reddito degli italiani è pari a 19.750 euro, con un aumento dello 0,5% rispetto all'anno scorso. Ma se togliamo l'Irpef pagata (4880 euro in media), si scende a 14870, cioè 1240 euro al mese. Ma questo è il dato medio, poi bisogna vedere la realtà. E la realtà è che come sempre, in base alle dichiarazioni dei radditi i "ricconi" italiani sono i lavoratori dipendenti, con 20280 euro al mese, mentre gli imprenditori dichiarano solo 17470 euro l'anno. Poi però, chissà come mai, sono questi ultimi che vanno alle Maldive e vanno in giro in Ferrari o in Porsche e non i lavoratori dipendenti.

E c'è un altro dato preoccupante: il 5% più ricco della popolazione italiana detiene il 22% del reddito nazionale, un livello di diseguaglianza mai raggiunto in precedenza. Di più: sono più soldi di quelli di cui disponde il 50% più povero del Paese. Ed è proprio questa disparità che crea la crisi: una ricchezza concentrata in poche mani riduce la domanda interna. Alytra dimostrazione di come sia aumentata l'evasione lo si deduce dal fatto che i redditi dichiarati dagli autonomi è calato dal 14%, quelli dichiarati dagli imprenditori è calato dell'11% e quello dei dipendenti è calato del 4%. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati