Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Troppo ottimista anche la previsione della Federconsumatori

Flop dei saldi: -11% rispetto alle previsioni


Flop dei saldi: -11% rispetto alle previsioni
28/01/2010, 10:01

ROMA - A fine dicembre, come avviene sempre a fine anno, si erano confrontate le stime su come sarebbero andati i saldi: da una parte la Confesercenti, che aveva previsto spese durante i saldi per 8 miliardi, in aumento, rispetto ai saldi dell'anno scorso; dall'altra Codacons e Federconsumatori che avevano previsto cali di almeno il 5% rispetto all'anno scorso, con un 20% nel campo dell'abbigliamento. Le immagini viste in TV in questi giorni fanno vedere torme di persone che entrano nei negozi e vengono intervistate tante di loro che comprano anche per cifre rilevanti.
Ma in realtà, dopo un mese dall'inizio dei saldi, i dati sono assolutamente crollati: -11% rispetto al 2008. Una caduta anche maggiore di quella prevista dalle associazioni dei consumatori, che di solito viene tacciata di essere pessimista.
SI tratta dell'ennesima dimostrazione che la crisi economica che attanaglia l'Italia è ben lungi dall'essere finita. E non sarà finita se non si blocca l'emorraggia dei lavoratori dalle aziende. Cosa su cui il governo non ha ancora mosso un dito, tra il settembre 2008 ad oggi

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©