Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Quadro cupo dell'economia globale

Fondo Monetario Internazionale: crescita mondiale in calo

Ultimo World Economic Outlook, presentato a Tokyo

Fondo Monetario Internazionale: crescita mondiale in calo
09/10/2012, 09:18

TOKYO – Ha presentato un quadro cupo dell'economia globale rispetto a qualche mese fa, il  Fondo Monetario Internazionale (Fmi),  sottolineando che le prospettive sono peggiorate ulteriormente e i rischi decisamente aumentati. Nel complesso, le previsioni del Fmi per la crescita globale sono state riviste al ribasso al 3,3 per cento quest'anno e un ancora un lento 3,6 per cento nel 2013. Nel suo ultimo World Economic Outlook, presentato a Tokyo, il Fondo monetario internazionale ha spiegato che per le economie avanzate si prevede una crescita dell'1,3 per cento quest'anno, rispetto al 1,6 per cento dello scorso anno e del 3,0 per cento nel 2010, con tagli della spesa pubblica e ancora con un sistema finanziario debole che pesa sulle prospettive. La crescita nelle economie emergenti e in via di sviluppo e' stata segnata rispetto alle previsioni di luglio e aprile al 5,3 per cento, contro il 6,2 per cento dell'anno scorso. I principali mercati emergenti come Cina, India, Russia e Brasile vedranno tutti una crescita piu' lenta. La crescita del volume del commercio mondiale crollera' al 3,2 per cento quest'anno, rispetto al 5,8 per cento dello scorso anno e al 12,6 per cento nel 2010. La previsione del Fmi ha ricordato che la politica monetaria nelle economie avanzate si aspetta di continuare ad essere sostenuta. Le principali banche centrali hanno recentemente lanciato nuovi programmi per l'acquisto di obbligazioni e mantenere tassi di interesse bassi. Ma il sistema finanziario globale resta fragile e gli sforzi delle economie avanzate per la limitazione della spesa di bilancio, pur necessarie, hanno rallentato la ripresa.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©