Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Frode fiscale: sì a sequestro casa assegnata a coniuge separato


Frode fiscale: sì a sequestro casa assegnata a coniuge separato
14/10/2013, 16:57

Se c’è frode fiscale, è possibile il sequestro preventivo dell’immobile ancheallorché sia stato assegnato al coniuge legalmente separato. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, con sentenza n. 39425 del 24 settembre scorso. La Suprema Corte ha chiarito che, pur trattandosi di un bene personale assegnato al coniuge nell’ambito del diritto al mantenimento, l’abitazione può essere sottoposta a confisca. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©