Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

GAS: UNGHERIA, TOLTE LE RESTRIZIONI E AIUTO A SLOVACCHIA


GAS: UNGHERIA, TOLTE LE RESTRIZIONI E AIUTO A SLOVACCHIA
15/01/2009, 17:01

Il ministro dell’Energia Csaba Molnar ha annunciato che il governo ungherese ha eliminato le restrizioni introdotte il 7 gennaio per i più grandi consumatori di gas, considerato l’aumento della temperatura. Le grandi industrie potranno quindi tornare ad utilizzare il gas proveniente dalle riserve sotterranee del paese, anche se, ha aggiunto il ministro, l’Ungheria non è convinta che la risoluzione della disputa tra Ucraina e Russia sia vicina. Secondo il ministro, le riserve ammontano ancora a 2,8 miliardi di metri cubi, oltre quelle strategiche, non toccate finora, che rappresentano altri 500 miliardi di metri cubi. La produzione interna arriva a nove milioni di metri cubi al giorno. Il ministro inoltre ha raccomandato alla compagnia pubblica Mvm di offrire elettricità alla vicina Slovacchia in difficoltà di approvvigionamento a causa di un guasto in una centrale elettrica. L'offerta ungherese è di 220 MW al giorno. L'elettricità offerta è prodotta in un centrale di carbone e in un'altra a petrolio (che prima usava il gas). La compagnia petrolifera e di gas Mol intanto ha offerto 1-1,5 milioni di metri cubi di gas al giorno alla Slovacchia. ''L'Ungheria parteciperà al vertice a Mosca sulla situazione del gas, ma insiste sulla sua proposta di una politica comune Ue in materia, e di unificazione delle reti nazionali di gas'', ha sottolineato Molnar.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©